Caricamento Eventi

Sabato 12 febbraio ore 17.30 / Piccolo Teatro di Giulietta

Cara Giulietta, Verona: con amore da Claudia, Smriti, Francesca, Aleksey…

Il premio Cara Giulietta dedicato alle lettere che da ogni parte del mondo giungono all’eroina shakespeariana, simbolo dell’amore per eccellenza, sarà consegnato a Verona al Piccolo Teatro di Giulietta con ingresso dal Teatro Nuovo sabato 12 febbraio 2022 alle ore 17,30.

“C‘è chi ama troppo poco, chi ama troppo a lungo, chi lo fa con molte lacrime e chi senza un sospiro”, scriveva Oscar Wilde per descrivere il sentimento più bello e doloroso, misterioso e universale, che accomuna gli esseri umani in ogni angolo del pianeta. Tante sono le storie d’amore narrate a Giulietta di Verona che tra le mille lettere ogni anno ne vengono scelte una manciata, lettere bellissime, che le segretarie di Giulietta decidono di premiare a simbolo di questo straordinario fenomeno epistolare.

Con il patrocinio e la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Verona, il premio Cara Giulietta è ideato dal Club di Giulietta, che da molti anni tiene viva l’attività di ricezione e risposta delle missive indirizzate all’eroina shakespeariana.  Quest’anno, alla sua trentesima edizione, il premio verrà consegnato al Piccolo Teatro di Giulietta con ingresso dal Teatro Nuovo di Verona sabato 12 febbraio 2022 alle ore 17,30. “Le lettere a Giulietta per fortuna resistono alla pandemia e ci consentono di non interrompere una lunga tradizione com’è quella di leggere e premiare le più belle parole che raccontano amori felici ed infelici che si legano a Verona e al sentimento che la nostra città rappresenta grazie al mito shakespeariano” afferma l’assessore alla cultura Francesca Briani.

I vincitori e le vincitrici riceveranno un esclusivo cofanetto in Special Edition con stilografica della collezione Fine Writing e inchiostro Pelikan, icona della scrittura a mano che da sempre è mezzo privilegiato per esprimere i sentimenti d’amore e dalla Cantina Villa San Carlo l’Amarone della Valpolicella, espressione tipica della tradizione vinicola veronese e autentico simbolo dell’amore e passione nel calice.

L’evento vedrà la lettura delle lettere più belle a cura di Rossana Valier, Angelo D’Andrea, Donatella De Carli e Barbara Vallani e la musica live con Davide Cinquetti e Ilaria Panato di Aloud College. Le vincitrici saranno ospitate all’Hotel Due Torri per trascorrere il weekend di San Valentino nella prestigiosa location nel cuore di Verona. Presentano l’evento la presidente del Club di Giulietta Giovanna Tamassia e il giornalista Ernesto Kieffer.

 

I vincitori di questa trentesima edizione sono Claudia che dal Portogallo, passando per la Spagna dove ha conosciuto il suo grande e unico amore, è giunta in Italia a frequentare uno stage alla Scuola del Balletto di Roma. Da Napoli arriverà a Verona anche Francesca che con il cuore spezzato affida a Giulietta una lettera d’amore per l’uomo che ama e non può più avere. E poi la nepalese Smriti, che vive e lavora a Nizza, che fugge dall’amore complicato, che desidera l’amore felice. Le loro lettere che per ora sono top-secret saranno lette durante l’evento clou del 12 febbraio al Piccolo Teatro di Giulietta.  A distanza, sarà premiato anche Aleksey che dal Kazakistan indirizza la sua lettera di ragazzo deluso e speranzoso alla ricerca della sua Giulietta. “Scrivere nell’Italia soleggiata, alla città dell’amore, Verona! E mentre scrivo credo che qualcosa accadrà. Voglio trovare il vero amore, la mia Giulietta. E anche se è dall’altra parte del mondo, le scriverò delle lettere, la troverò e volerò da lei”.

In un’epoca segnata dalla distanza tra le persone, le lettere a Giulietta rappresentano un ponte che attraverso la scrittura e l’amore unisce lingue, culture e sentimenti universali. La cerimonia di premiazione si svolgerà in presenza, con super greenpass obbligatorio e ingresso libero su prenotazione: info@julietclub.com