Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

13 e 27 NOVEMBRE ORE 11.00 / Teatro Nuovo 

DENTRO AL TEATRO

VISITA GUIDATA AL TEATRO NUOVO DI VERONA

con Enzo Forleo e Alberto Pavoni

Il Teatro Nuovo di Verona apre le sue porte a chi desidera scoprirlo: così la sala del Teatro, e gli altri spazi solitamente inaccessibili al pubblico, diventano le possibili tappe di un sorprendente percorso attraverso la storia del teatro e dei suoi personaggi.

Il ritrovo è presso la Biglietteria del Teatro Nuovo di Verona.

Si informa che per esigenze tecniche di programmazione dell’attività istituzionale, il percorso della visita è suscettibile di variazioni anche all’ultimo momento.

La visita al Teatro Nuovo di Verona ha inizio, con un breve introduzione, dalla facciata principale del Teatro Nuovo, ovvero il Colonnato.

La visita, della durata di circa un’ora, si articola in tre momenti.

  • I luoghi del teatro: dalla parte dello spettatore

La prima tappa sarà il Colonnato dove è collocata la statua dedicata a Renato Simoni, illustre critico teatrale, commediografo e regista veronese.

Il Colonnato è uno degli spazi che meglio racconta la storia del Teatro Nuovo di Verona in quanto una volta era l’accesso riservato ai nobili che arrivando con la carrozza, potevano accedere più comodamente.

Attraverso i corridoi dove sono esposti locandine di spettacoli d’epoca ed il Foyer d’ingresso, si entrerà in Platea dove è possibile osservare la tipica struttura della sala all’italiana e la divisione in settori del teatro, e dove verrà raccontata la storia del Teatro Nuovo di Verona.

Il percorso proseguirà al piano dei Palchi, dove è presente un modello perfettamente ricostruito del Teatro Nuovo che rende conto delle dimensioni dell’intera struttura, e dove sarà anche possibile accedere e visitare un palco, per arrivare alle Gallerie, dove è possibile osservare più da vicino anche i dettagli dell’orologio e del lampadario.

2) I luoghi del teatro: dalla parte dell’attore

Compatibilmente con le attività in programma presso il Teatro Nuovo di Verona nei giorni di visita, sarà eventualmente possibile accedere al palcoscenico, alle quinte, ai camerini, i luoghi legati alla vita degli attori dentro e fuori la scena…con un momento di coinvolgimento “corale” del gruppo in scena.

3) I luoghi di Giulietta

La visita proseguirà in uno degli spazi più suggestivi del Teatro Nuovo di Verona, la Terrazza di Giulietta che si affaccia sul Cortile della Casa di Giulietta e che offre una vista esclusiva e molto emozionante sul Balcone più famoso al mondo, e che ospita durante la stagione estiva spettacoli teatrali, incontri ed eventi culturali di vario genere.

Scendendo la visita terminerà nel Piccolo Teatro di Giulietta, ovvero il Foyer del Teatro, che si apre proprio sul Cortile della Casa di Giulietta, nel quale c’è un “piccolo teatro nel teatro”, dove vengono organizzate conferenze, incontri letterari, mostre e spettacoli teatrali, e dove si svolgono le lezioni della Scuola di Teatro del Teatro Nuovo di Verona.

Naturalmente sarà il luogo perfetto per raccontare in breve la storia di “Romeo e Giulietta”, raccontare quanto la verità storica e la suggestione teatrale si fondano in questo luogo unico al mondo, che è diventato grazie a Shakespeare, una vera e propria meta di un pellegrinaggio di Amore e di Pace.

Al termine della visita sarà possibile acquistare il volume “Il Teatro Nuovo di Verona. 1846 – 2016, 170 anni di cultura” a cura di Tiziana Cavallo, edizioni Scripta

Biglietti

Posto unico non numerato € 15+1

Ridotto 10+1 in caso di acquisto contestuale del biglietto di Dentro al Teatro + Silent Dante (riduzione attiva presso il BoxOffice e presso la biglietteria del Teatro Nuovo)

Prenotazioni tramite Ippogrifo Guide ippogrifo@infoverona.it 

Acquista online

Ricordiamo al gentile Pubblico, che gli abbonamenti ed i biglietti sono personali e non cedibili, e che per esigenze di registro accessi richiesto dal protocollo Covid, non sarà consentito l’accesso in sala se non ci sarà corrispondenza tra l’intestatario del biglietto/abbonamento, lo spettatore/la spettatrice ed i relativi green pass.

Chiediamo quindi cortesemente di non prestare o scambiare abbonamenti, neanche tra familiari.

Grazie per la collaborazione